giovedì 20 settembre 2012

Condividi lo schermo velocissimamente !

sharess

http://www.screenleap.com/

Navigazione anonima sui diversi browsers

Chrome
  • Fare click destro sul collegamento del browser e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;
  • Aggiungere uno spazio e il comando –incognito in fondo al campo Destinazione (ci vogliono due trattini prima di “incognito”);
  • Cliccare su Applica e OK per salvare le impostazioni.
Firefox
  • Recarsi nel menu Firefox > Opzioni;
  • Selezionare la scheda Privacy;
  • Mettere la spunta sull’opzione Utilizza sempre la modalità di navigazione anonima;
  • Cliccare su OK per salvare le impostazioni.
Internet Explorer
  • Fare click destro sul collegamento del browser e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;
  • Aggiungere uno spazio e il comando -private in fondo al campo Destinazione (ci vuole un solo trattino prima di “private”);
  • Cliccare su Applica e OK per salvare le impostazioni.
Opera
  • Fare click destro sul collegamento del browser e selezionare la voce Proprietà dal menu contestuale;
  • Aggiungere uno spazio e il comando -newprivatetab in fondo al campo Destinazione (ci vuole un solo trattino prima di “newprivatetab”);
  • Cliccare su Applica e OK per salvare le impostazioni.
(fonte)

lunedì 17 settembre 2012

Cassazione: il giornale telematico non e' stampa

La Cassazione ha chiuso definitivamente il caso del blogger Carlo Ruta: i blog e i siti web non sono obbligati all'iscrizione nel registro delle testate giornalistiche. La legge fa riferimento solo alle attività di riproduzione tipografica.
I blog e i siti amatoriali non sono obbligati a registrarsi come testate editoriali. La conferma è giunta da una recente sentenza della Cassazione che si è espressa definitivamente sul caso di Carlo Ruta, un blogger siciliano che da sei anni combatte per la libera informazione. È stato condannato in primo e secondo grado del reato di stampa clandestina, ma la Cassazione ha azzerato tutto. (fonte)